Precedente Sabina Guzzanti: La strada della filosofia Successivo Francesco Facchinetti: Aladdin, il mio preferito di SEMPRE!